Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Torta di... quello che vuoi !!!

 

Torta-di-Lamponi.jpgEccomi qua di nuovo a parlarvi delle mie ricette segrete, frutto di anni ed anni di dure prove in cucina :))))) (pare vero!!! :)

Come avete già letto dal titolo il dolce in questione non ha una vera e propria denominazione in quanto, al di fuori dell’impasto che resta uguale, può essere cosparso da diversi tipi di frutti.

Prima di tutto però veniamo agli ingredienti essenziali:

2 uova
250 grammi di farina
100 grammi di zucchero
50 grammi di burro
50 grammi di latte
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina (se non si è usato il lievito vanigliato)

FRUTTA a scelta tra questi:
- 1 chilo di mele
- 1 chilo di pere
- Lamponi (quanti ne bastano per ricoprirla tutta)
- Fragole (quanti ne bastano per ricoprirla tutta)
- Ananas (quanto ne basta per ricoprirla tutta)

Preparazione:

Mettere il burro a sciogliere a caldo e nel frattempo battere le uova finché non diventano di un unico colore. Aggiungere le zucchero e sbattere bene affinché lo stesso si disciolga completamente (ai limiti del possibile). Aggiungere gradatamente metà della farina, poi il latte continuando a mescolare bene.
Versare poi gradatamente il resto della farina e il burro assicurandosi che si sia disciolto per bene. Quando l’impasto è ben amalgamato assicurarsi che abbia una discreta consistenza, in caso contrario aggiungere pian pianino un po’ di farina al fine di farla indurire un po’. Per intenderci deve diventare un po’ più densa della pasta per ciambelloni. Solo a questo punto bisogna aggiungere la vanillina e il lievito che dovranno essere mescolati omogeneamente nell’impasto.

Terminato questo passaggio bisogna versare l’impasto in una teglia imburrata ed infarinata al fine di non farla attaccare. Questa teglia naturalmente è consigliabile prepararsela in anticipo.

Arriva ora il turno della frutta. Tra i frutti sopra indicati, secondo il mio modesto parere, quello meno buono è l’ananas, anche se a molti dei miei amici/parenti è piaciuta più delle altre.
A questo punto non vi resta che provarle tutte e giudicare da soli :)))

A seconda del frutto bisogna agire in modo diverso:

- MELE -
Sbucciare e tagliare a fettine di circa 3/4 millimetri di spessore un chilo di mele. Metterle dentro un piatto a bordi alti, spolverare con lo zucchero, aggiungere un po’ di maraschino e mescolare il tutto stando attenti a non rompere le fettine. Si consiglia di fare questa operazione prima di iniziare l’impasto così almeno le mele hanno tempo per insaporirsi un po’.
Mettere le fettine di mela sopra la torta assicurandosi che vengono leggermente sovrapposte l’una con l’altra per non lasciare neanche un “buco”.

- PERE -
Sbucciare e tagliare a fettine di circa 3/4 millimetri di spessore un chilo di pere. Metterle dentro un piatto a bordi alti, spolverare con lo zucchero, e mescolare il tutto stando attenti a non rompere le fettine. Si consiglia di fare questa operazione prima di iniziare l’impasto così almeno le pere hanno tempo per insaporirsi un po’.
Mettere le fettine di pera sopra la torta assicurandosi che vengono leggermente sovrapposte l’una con l’altra per non lasciare neanche un “buco”.

- LAMPONI -
Per quelli fortunati come me che hanno i lamponi nell’orto si raccomanda di non farsi sfuggire questa ricetta. I lamponi per chi non lo sa sono molto delicati e pertanto difficili da lavare. Ma dalla loro hanno la fortuna di non essere eccessivamente sporchi (a meno che non si trovino ai bordi di una strada bianca) pertanto per lavarli bisogna solamente immergerli delicatamente nel lavello riempito d’acqua. Sempre con molta delicatezza smuovere un po’ l’acqua al fine di sciacquare bene i frutti. Per ritirarli su dal lavello usare accuratamente le mani ed inserirli in uno scolapasta dove verranno scolati. E’ molto importante che i lamponi siano il più asciutti possibile.
Infine, mettere i lamponi sopra la torta il più vicini possibile facendo attenzione a non spingerli troppo in fondo. Basta solo appoggiarli sopra, altrimenti poi con la cottura vi andranno a finire tutti dentro, se non sotto la torta.

- FRAGOLE -
Lavare le fragole e togliergli eventualmente il grappoletto verde alla sua estremità. Le più piccole lasciarle intere mentre le grandi spezzarle finché non diventino delle dimensioni di quelle piccole.
Metterle infine sopra la torta le più vicine possibile facendo attenzione a non spingerle troppo in fondo.

- ANANAS -
Di solito io la faccio con l’ananas in scatola, ma nulla vieta che si utilizzi quella fresca. Rimanendo in quelle in scatola la prima cosa da fare è scolarle bene. Appoggiare poi le “rotelle” sopra la torta creando a piacimento la fantasia che meglio vi garba. I buchi sarebbe meglio poi riempirli con altri pezzetti di ananas.


A questo punto non vi resta altro che informare a forno già caldo (180°) e aspettare circa un’ora per ripagarvi dalle vostre fatiche.

Il dolce poi sarà buono anche per diversi giorni senza divenire duro, pertanto non affrettatevi a mangiarvelo tutto :))))
Aspetterò impaziente un vostro parere :))))

Buon appetito !!!!


FOTO: Torta di lamponi fatta questa estate !!!!

Tag(s) : #Ricette

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: