Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Una bacchetta magica per far sparire il raffreddore

Con il freddo intenso di questi giorni è arrivato anche il raffreddore, con tutti gli odiosi sintomi che porta con sé. Dopo aver trascorso una notte fatta di continui risvegli ed apnee, la mattina mi sono recata in farmacia e la gentile commessa mi ha consigliato di provare “Nurofen, influenza e raffreddore”.

Nurofen influenza e raffreddore

Nurofen influenza e raffreddore

La confezione contiene 12 compresse di piccole-medie dimensioni, quindi facili da deglutire con un po’ d’acqua. E’ un farmaco senza obbligo di ricetta medica e nel foglio illustrativo vengono indicati modi e tempi di somministrazione, i sintomi per cui è efficace e quando è sconsigliato assumerlo. Addirittura nel foglietto è indicato che se ne possono prendere 1-2 compresse anche ogni 4 ore, comunque non superando le 6 pasticche nell’arco temporale di 24 ore.

Il Nurofen è indicato in presenza di sintomi influenzali e di raffreddore, in particolare cura la congestione nasale (e vi assicuro che funziona... la notte dopo ho dormito benissimo, senza svegliarmi mai!), dolori, febbre, mal si gola e mal di testa, ovvero tutti i classici sintomi legati al raffreddore.

I principi attivi sono l’ibuprofene 200 mg (stesso componente del Moment, del Brufen, e della Cibalgina) e la pseudoefedrina cloridrato 30 mg che nello specifico agiscono, da un lato come analgesici e dall’altro vanno ad alleviare i sintomi sopra descritti.

La mia esperienza personale con Nurofen è stata talmente positiva da voler consigliare questo farmaco a tutti quelli che soffrono di questi sintomi. Dopo un paio di ore dall’assunzione della prima pasticca già stavo decisamente meglio; infatti sentivo il naso più libero, respiravo meglio, il mal di testa era sparito ed anche il senso di spossatezza. Con il Nurofen mi sembra davvero di aver trovato una bacchetta magica per far sparire il raffreddore e da oggi in poi si è guadagnato un posto d’onore all’interno del mio armadietto dei medicinali!

Il prezzo pagato per 12 compresse è di circa 8 euro... nemmeno pochissimo, considerando un’assunzione di 3-4 al giorno il blister si svuota velocemente, ma per una bacchetta magica si può anche fare!

Da ricordare che non necessita di prescrizione medica, quindi è un farmaco da banco che comunque può essere scaricato sulla denuncia dei redditi, purché venga inserito il codice fiscale sullo scontrino nel momento dell’acquisto.

Sperando sempre che non ne dobbiate far utilizzo, spero di esservi stata utile.

OLTRE 50 ANNI DI COSMÉTIQUE VÉGÉTALE®

 

Tag(s) : #Farmaci

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: