Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

L'Occhio di Londra

The London Eye (Veduta esterna)Durante il mio soggiorno a Londra non poteva di certo mancare la visita a questa suggestiva attrazione che ad oggi prevale su moltissimi altri edifici storici e religiosi. L’esatto nome di questa attrazione è The Merlin Entertainments London Eye ma più comunemente viene chiamata London Eye, ovvero occhio di Londra, oppure in alcuni casi anche Millennium wheel (ruota del millennio) in quanto inaugurata nel 2000. A suo tempo infatti con i suoi 135 metri di altezza, risultava la ruota panoramica più alta del mondo; successivamente nel 2006 il primato di altezza fu battuto dalla “The Star of Nanchang” e poi ancora dalla “Singapore Flyer”, con ben 30 metri in più.

Il London Eye è situato sulla sponda meridionale del Tamigi tra il Ponte di Westminster e l’Hungerford Bridge, proprio di fronte il “SEA LIFE London Aquarium”. Adiacente quest’ultimo, a qualche decina di metri dall’attrazione, si trova invece la biglietteria. Attenzione a non mettersi in fila per il London Eye prima di aver acquistato il biglietto in quanto poi bisogna di nuovo mettersi in coda alla biglietteria. Io ci sono stato in una domenica di ottobre e nonostante il gran via vai per la città devo dire che me la sono cavata con 15 minuti di coda. Lo stesso vale per la fila alla biglietteria. Il biglietto è costato circa 19 sterline per noi adulti mentre la mia bambina di 3 anni è entrata gratis in quanto previsto per i bambini sotto ai 4 anni. Non appena pagato il biglietto ci ha atteso una piacevole sorpresa della quale eravamo all’oscuro. Infatti il percorso obbligatorio per uscire dalla biglietteria prevede l’ingresso gratuito ad una sala in cui viene trasmetto un filmato in 3D con effetti speciali che non vi illustro per non rovinarvi la sorpresa. La riproduzione dura poco meno di 10 minuti ed è veramente suggestiva in quanto ripropone delle bellissime immagini tridimensionali della ruota panoramica con dei fantastici effetti ottici e sonori.
Terminata la riproduzione si consiglia di andare velocemente a fare la fila affinché si perda meno tempo possibile. Nel tempo di attesa ho approfittato per osservare nel dettaglio questa fantastica attrazione. Molto simile alla ruota di una bicicletta, il London Eye è composto da un fulcro centrale da cui si diramano delle barre di acciaio per un peso complessivo di ben 1.700 tonnellate. Nella ruota esterna sono collegate 32 navicelle dalla forma ovale per una capienza massima di 25 persone ciascuna. Le navicelle, a parte la base, sono completamente in vetro per permettere di avere una visione a 360° sulla città. Un particolare meccanismo che ruota intorno alla navicella gli permette di restare sempre in piano e vi assicuro che all’interno non si sente il benché minimo rumore o oscillazione. Al centro della navicella è situata una panchina a forma ovale per permettere alle persone di sedersi e godersi i 30 minuti che ci vogliono alla ruota per effettuare il giro completo. Sul pavimento sono segnalate alcune zone in cui è possibile avvicinarsi per scattare le fotografie e non interferire con le persone rimaste a sedere. Nelle navicelle è previsto un buon ricircolo d’aria coadiuvato anche da aria condizionata. Da lassù la visuale è veramente mozzafiato e si possono ammirare moltissimi monumenti ed edifici da una prospettiva diversa. Da ricordare che prima di salire sulla navicella si verrà sottoposti al controllo del metal detector ed ispezione delle borse/zaini, pertanto evitare oggetti potenzialmente pericolosi seppur portati in buona fede.

The London Eye (Dettaglio)Di certo la suggestione di vedere Londra da 135 metri di altezza non ha prezzo... anche se secondo me il biglietto è un po’ troppo elevato. Nei periodi più turistici ci hanno detto che ci vuole almeno un’ora di fila per poter accedere alla biglietteria e alla ruota, pertanto si consiglia un periodo più tranquillo oppure durante la settimana, ma in ogni caso sempre in una giornata limpida senza nebbia. Dai depliant e su internet ho anche visto che è possibile prenotare il biglietto prioritario che eviterà le lunghe code d’attesa, considerando però che il prezzo dell’ingresso è maggiore. Per i più passionali e romantici è anche possibile prenotare l’intera navicella, con in più il servizio champagne, alla “modica” cifra di circa 500 sterline per due persone. Oltre a questa follia romantica è anche possibile affittare la navicella per matrimoni e cerimonie civili a partire da 1.700 sterline.

La città di Londra offre tantissime attrazioni turistiche, da musei a chiese, da palazzi antichi ad architetture religiose, dalla suggestione del Tamigi ai molteplici parchi cittadini... ma in tutto questo il London Eye è divenuto in breve l’attrazione più popolare di tutta la città. Nato per restare solo 5 anni è stato poi lasciato il loco visto il grande afflusso di turisti che ogni anno vengono a visitarlo. Ormai da qualche anno è divenuto anche il punto di riferimento della città da cui vengono sparati i fuochi d’artificio per festeggiare il capodanno.
Insomma... nonostante il prezzo un po’ troppo alto direi che il London Eye deve essere assolutamente provato; visitare Londra senza salire lassù è come un puzzle a cui manca un tassello.

OLTRE 50 ANNI DI COSMÉTIQUE VÉGÉTALE®

 

Tag(s) : #Viaggiare in Europa

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: