Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Il Lago di Misurina

 

lago-di-misurina.jpgIl lago di Misurina è un lago naturale che si trova a 1.754 m.s.l.m., alle pendici delle celeberrime Tre Cime di Lavaredo. Misurina è una piccola frazione di Auronzo di Cadore, provincia di Belluno.

Qui si gode di un clima molto particolare, che ha reso questo luogo noto già nell'800; infatti si da allora questa località era rinomata per vacanze rilassanti, all'insegna del riposo, del benessere e dell'aria buona. L'aria che qui si respira è particolarmente indicata a chi soffre di problemi di asma e difatti in questo luogo sorge l'unico centro in Italia per curare l'asma nei bambini.

In inverno il lago si ghiaccia ed è possibile fare delle suggestive passeggiate direttamente sopra al lago. Anche intorno al lago si possono effettuare delle amene passeggiate, sia in estate che in inverno, godendo di magnifici paesaggi e respirando un'aria pulita e salubre.

Intorno al lago sorgono diversi hotel dove pernottare e degustare prelibatezze tipiche trentine, dai formaggi ai salumi, dalla polenta alla cacciagione. Ci sono anche alcuni negozietti dove acquistare souvenir e bar dove ristorarsi con un cioccolato caldo dopo una passeggiata sul lago ghiacciato o rinfrescarsi dopo una passeggiata sotto il caldo sole di luglio.

10105143.jpgMolte leggende sono sorte su questo lago, ma sicuramente le più famose sono due, di cui una è stata ricordata anche da Baglioni in una sua canzone.
La prima leggenda vuole che Misurina fosse una bimba capricciosa che vive coccolata gelosamente dal padre, che per non farle capitare nulla la teneva letteralmente sul palmo della mano. Ma il padre un giorno fu colpito da un incantesimo che lo tramutò in montagna, questo perché aveva cercato di rubare lo specchio magico della Regina del Monte Cristallo, per accontentare ancora una volta la sua viziata figlia. Mentre il re sta perdendo le sue sembianze per divenire monte, vede la sua amata Misurina cadere e nel precipitare versò tante di quelle lacrime che andarono a formare fiumi che poi crearono quello che oggi è il lago di Misurina, dove la bambina giace insieme allo specchio.

La seconda leggenda parla di una ragazza, figlia di benestanti mercanti, che fu confinata in montagna per via di una profezia, secondo la quale la giovane avrebbe donato tutti gli averi di famiglia ai poveri. La fanciulla ebbe travagliate vicende amorose ed infine morì.

Ho avuto modo di visitare questo luogo lo scorso anno durante un soggiorno invernale nella vicina Dobbiaco. Raggiungere Misura è molto semplice sia da chi proviene dalla Val Pusteria, ovvero da Dobbiaco, sia da chi viene da Cortina D'Ampezzo, proseguendo nella Val di Landro e seguendo poi le facili indicazioni.
Il lago di Misurina è immerso in una cornice naturale composta da alte cime rocciose e fitti boschi. Spettacolare è la vista delle tre cime di Lavaredo che da qui sembrano davvero vicine e da cui partono diversi sentieri per raggiungerle, attrezzati arrampicate e con alcuni rifugi per le soste.

10105146.jpgD'inverno il lago è completamente ghiacciato e sopra di esso si trova una spessa coltre di neve in cui si può praticare lo sci di fondo, come naturalmente abbiamo fatto noi :)

Da segnalare, per gli amanti dei souvenir, un fantastico negozio in fondo alla diretta che conduce in direzione sud, in cui si trovano fantastici e simpatici prodotti locali. I prezzi variano molto a seconda dell'oggetto, ma c'è da dire che ce ne sono per tutte le tasche. In particolare modo una vastissima scelta di coltelli e di orologi a cucù che indubbiamente risaltano all'occhio non appena si accede al negozio.

Sicuramente un ottimo posto in cui passare sia le vacanze estive che quelle invernali. Da qui si può facilmente accedere a moltissimi sentieri, praticare lo sci di fondo, mountain bike e arrampicata. Non da escludere la strategica posizione che permette, spostandosi di pochi chilometri, di raggiungere altre rinomate località e altrettante fantastiche mete naturalistiche. 

Tag(s) : #Viaggiare in Italia

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: