Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Lassù tra gli Alti Pascoli

12338952.jpgContinuando il viaggio alla scoperta della mia splendida terra oggi vorrei parlarvi di questa struttura a me molto familiare in quanto poco distante da casa mia. Si tratta dell’Agriturismo Degli Alti Pascoli, immerso nel verde del Parco Nazionale dei Monti Sibillini a 830 metri sul livello del mare.
L’agriturismo nasce da tradizioni antiche che si tramandano da questa famiglia ormai da anni. Per far ciò hanno ristrutturato un vecchio casolare in pietra ricavandone uno splendido complesso in cui sono comprese 3 sale da pranzo per ospitare circa 90 persone e 4 camere da letto di cui una con ingresso indipendente.

La parte che conosco meglio sono le sale da pranzo in quanto mi è capitato diverse volte di andarci a mangiare. Esse sono arredate in stile antico e con mobili in massello che, insieme ai muri in pietra a faccia vista, rendono l’ambiente rustico e familiare.
Ma al di fuori dell’apparenza e l’aspetto estetico quello che importa di più è la qualità e varietà culinaria che il ristorante può offrire. L’azienda di per sé alleva animali da basso cortile, ovini, caprini e suini e, nel periodo in cui è aperta la caccia, dispone di una notevole varietà di cacciagione fresca. A tal proposito c’è da ricordare che nei pressi dell’agriturismo è istituita una delle riserve di caccia più belle d’Italia: l’Azienda Agrituristica Venatoria Valle di Fiordimonte.
12338958.jpgCome dicevo prima il pezzo forte del locale è proprio la cucina casereccia e le antiche ricette che solo in pochi posti riescono ancora a fare. Pensate che i gestori stendono ancora la pasta a mano e fanno dolci in casa. Proprio per questo motivo il mio consiglio più spassionato è quello di provare inevitabilmente questi prodotti della casa. Naturalmente non sempre troverete gli stessi menù, tutto varia a seconda della stagione e della disponibilità. Inoltre vi consiglio anche un bell’antipasto casereccio in cui potrete assaggiare i migliori salumi e formaggi dell’azienda e della zona, primo fra tutti il pecorino stagionato.

L’azienda agrituristica, per essere tale, dispone indubbiamente di una vasta area agricola in cui coltiva i proprio foraggi, le verdure fresche di stagione ed i vigneti per la produzione di vino bianco e rosso. Proprio per questo, quando scegliete il menù, cercate di optare per prodotti di stagione che naturalmente vi verranno consigliati anche dai gentilissimi gestori.
Tutte le colture e gli allevamenti vengono fatti con le dovute accortezze ambientali utilizzando solo materie prime di ottima qualità ed evitando gli OGM. Questo ha reso ancor più apprezzata l’azienda che addirittura da 4 anni di seguito riceve il Marchio di Qualità dalla Camera di Commercio di Macerata.

12338964.jpgCome dicevo prima la struttura dispone di 4 camere con bagno interno; io ho avuto il piacere di vederne solo 2 le quali erano anch’esse arredate in stile antico, con mobili in massello ed il letto in ferro battuto. Tutto questo le rendono indubbiamente molto semplici e ricercate come se la gente volesse fare un tuffo nel passato e riscoprire quelle tradizioni antiche che giorno dopo giorno vengono meno a questa frenetica società.
In alternativa hanno anche a disposizione 2 appartamenti da 4 e 6 posti letto, sempre in pietra ed in stile antico, ma distanti pochi chilometri dall’azienda. Questi comunque sono dotati di cucina propria e pertanto non vincolati dal ristorante che comunque permette la mezza pensione o pensione completa.

12338967.jpgIl complesso agrituristico si presenta molto bene, io l’ho trovato sempre pulito ed ordinato e con una vasta scelta di pietanze. I prezzi del ristorante sono davvero esigui e si riescono a fare grandi mangiate spendendo veramente poco. Prenotando si avrà inoltre la garanzia di un tavolo libero e la possibilità di scegliersi il menù in anticipo. Il ristorante è aperto tutti giorni tranne che nei martedì invernali, quando però si garantisce il pasto agli ospiti delle camere.
Davanti la struttura c’è un grande piazzale che permette di parcheggiare a numerose automobili; inoltre c’è anche un piccolo parco giochi per allietare le giornate dei più piccoli.

Il contesto in cui si trova l’agriturismo offre moltissime possibilità di svago legato alle attrazioni naturalistiche. Il Parco Nazionale di Monti Sibillini propone ampia scelta di sentieri da percorrere a piedi o in mountain bike. D’inverno ci sono le piste da sci a pochi chilometri e pertanto può essere un buon punto di partenza. Non lontano si trova un maneggio e il conosciuto Lago di Fiastra che offre la possibilità di balneazione e di una spiaggia in cui affittare sdraio, ombrelloni, pedalò e canoe. Sul lago si può inoltre pescare, fare vela e canottaggio.

12338970.jpgRaggiungere l’agriturismo significa inoltrarsi nel verde delle colline marchigiane e risalirle in direzione delle alte cime del Parco. Le indicazioni principali provengono dalla SS 77 che collega Civitanova Marche a Foligno. Io consiglio a chi non conosce affatto la zona di girare presso Pontelatrave in direzione Pievebovigliana e proseguire fino a Fiordimonte in cui si dovrà girare a sinistra al primo incrocio. Già da lì iniziano le prime indicazioni per la struttura che incontrerete poi dopo 5 chilometri.

A questo punto non posso far altro che consigliarvi questo agriturismo in quanto porta con sé le antiche tradizioni di un tempo, le cucine tipiche della zona, gli alimenti nostrani, biologici e genuini, la gentilezza e la cortesia dei gestori, i prezzi modici sia per il ristorante che per le camere, il contesto naturalistico in cui si trova, il parcheggio privato ed infine, ma non per importanza, la stupenda sensazione di trovarsi al di fuori della frenesia quotidiana.

Agriturismo Degli Alti Pascoli
Via S.Ilario, 10
62035 - FIASTRA (MC)
Tel. 0737.52588
Cell. 338.7911848
Abitazione: 0737.52151
Web: www.agriturismodeglialtipascoli.it
Email: info@agriturismodeglialtipascoli.it

Tag(s) : #Hotel e Locali

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: