Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Oggi vi voglio parlare del nostro viaggio in Lapponia e darvi dei consigli utili in base alla nostra esperienza. Il nostro tour della Lapponia è durato cinque giorni, comprensivi degli spostamenti, e pertanto i giorni effettivi sono stati tre! Se organizzati bene sono sufficienti per poter visitare le principali attrazioni e fare piccoli ma piacevoli esperienze. Questa comunque è la durata minima di soggiorno che vi consigliamo, ricordandovi che noi ci siamo stati dall’8 al 12 marzo 2019 e abbiamo dormito per tre notti all’hotel Scandic di Rovaniemi e una notte al Glass Igloos di Sinetta!!!

Consigli utili per un viaggio in Lapponia (Finlandia)

Consigli utili per un viaggio in Lapponia (Finlandia)

1 - Abbigliamento

Per quanto riguarda l’abbigliamento abbiamo deciso di fare una recensione a parte in quanto, secondo noi, c’erano moltissime cose da dire.

Pertanto vi invitiamo a leggere questa recensione e a guardare il video che abbiamo montato appositamente per fornirvi più informazioni possibili.

Abbigliamento consigliato per la Lapponia

Abbigliamento consigliato per la Lapponia

2 - Bagaglio (Finnair)

Per quanto riguarda il bagaglio dovete prima capire che tipo di abbigliamento portare a seconda se si vuol affittare o meno l’equipaggiamento in loco. Nonostante noi avessimo incluso anche il bagaglio da stiva, abbiamo preferito portarci solamente il bagaglio a mano per evitare il rischio che le valigie andassero perse nel cambio d’aereo.

Vi assicuro che è stata un’impresa ardua far entrare il tutto nel bagaglio a mano, ma alla ci siamo riusciti, indossando i giubbotti invernali, e io anche gli scarponi, durante il viaggio!!!

Sia all’andata che al ritorno abbiamo viaggiato con Finnair con uno scalo ad Helsinki. Per quanto riguarda la compagnia aerea non c’è nulla da eccepire, sono stati precisi, non assillanti, gli aerei erano spaziosi e tramite la loro app abbiamo eseguito tranquillamente tutti i check-in online. Questa app inoltre ci avrebbe avvertiti su eventuali cambi di gate, sull’orario di imbarco ed eventualmente su ritardi nelle partenze. Per noi che non comprendiamo molto bene l’inglese è stata davvero utile, ad esempio siamo venuti a conoscenza del cambio di gate senza aver ascoltato la comunicazione di servizio. (a volte non si capisce neanche in italiano :()

A seconda del tipo di biglietto acquistato cambiano il numero dei colli e il peso dei bagagli consentiti. Nel nostro caso, quelli più economici, prevedevano un bagaglio da stiva da 20 kg e 2 bagagli a mano per un massimo di 8 kg.

Nello specifico questi sono i parametri da rispettare per quanto riguarda il bagaglio a mano:

  • un collo di bagaglio a mano, dimensioni massime 56 cm x 45 cm x 25 cm
  • un oggetto personale come ad esempio una borsetta, una borsa per laptop di piccole dimensioni o uno zainetto, dimensioni massime 40 cm x 30 cm x 15 cm
  • peso combinato massimo: 8 kg

 Onestamente noi superavamo un po’ sul peso dei bagagli a mano ma per fortuna nessuno ci ha controllato né peso né quantomeno le dimensioni.

In definitiva ci siamo trovati molto bene con Finnair e non esiteremo a sceglierla di nuovo.

Nell’organizzare il viaggio potevamo scegliere anche compagnie diverse, quantomeno nel primo tratto fino in Finlandia. Effettuando più scali si poteva risparmiare un pochino anche se a volte il viaggio poteva diventare più lungo e addirittura con compagnie diverse.

Onestamente noi consigliamo un massimo di uno scalo e con la stessa compagnia, quantomeno per rispettare sempre le stesse dimensioni del bagaglio.

Bagaglio a mano per la Lapponia - Finnair

Bagaglio a mano per la Lapponia - Finnair

3 - Prese e spine elettriche

Ogni volta che partiamo per un viaggio, io sono l’addetto alla verifica dei requisiti delle prese elettriche. E’ molto importante conoscere il tipo di prese adottate in un determinato Paese altrimenti si rischia di non avere la possibilità di ricaricare i numerosi dispositivi elettronici/fotografici che ci portiamo dietro.

In Finlandia siamo stati abbastanza agevolati perché si utilizzano delle prese molto comuni anche in Italia. La corrente elettrica è a 220V, 50Hz con prese elettriche di tipo F e tipo C. Per chi non conoscesse bene le sigle, una è quella che in gergo chiamiamo “tedesca”, e che in realtà si chiama “schuko”, l’altra è molto simile a quella italiana ma con soli due poli, ovvero senza la messa a terra centrale. Quest’ultima, per capirci, è la classica spina che hanno tutti i caricatori dei cellulari. Proprio per questo motivo non occorre portar con sé alcun adattatore di corrente elettrica. Io di solito però consiglio di portarsi una spina multipla nel caso in cui negli alberghi/appartamenti non ci siano sufficienti prese disponibili. Siamo soliti ricaricare tutti i dispositivi contemporaneamente durante la notte e a volte capita che mi servano anche 4 prese!!! Attenzione però, sicuramente la vostra multipla sarà a 3 poli e pertanto non compatibile con le spine finlandesi, perciò portatevi anche un adattatore “da tedesca a 3 poli”.

Prese e spine elettriche per la Lapponia - Finlandia

Prese e spine elettriche per la Lapponia - Finlandia

4 - Batterie e attrezzature

Se c’è una cosa che le batterie odiano è il freddo!!! Non siamo di certo nel posto giusto per far sopravvivere le nostre batterie e farle durare a lungo. Quello che noi consigliamo è di tenere sempre al calduccio i cellulari, fotocamere e videocamere. Un pratico suggerimento è quello di riporli nelle tasche interne dei giubbotti o ancora meglio delle maglie che indossate sotto. Inoltre portate con voi delle batterie di ricambio, per i dispositivi che ne permettono la sostituzione, o magari un power bank per poterli ricaricare durante la giornata... anch’esso tenuto sempre in un posto al riparo dal freddo.

Importantissimo, quando entrate nei locali caldi, aspettate un pochino prima di estrarre i vostri dispositivi dalle tasche. Se questi sono freddi, il repentino cambio di temperatura crea uno sbalzo termico che agevola la formazione di condensa all’interno dell’apparecchio. Questa umidità andrà poi ad ossidare le parti metalliche danneggiandolo irreparabilmente.

Infine, se andate in Lapponia prevalentemente per fotografare l’aurora boreale, vi consiglio di informarvi bene se la vostra attrezzatura possiede le giuste potenzialità. Per fare delle belle foto necessitate di una buona reflex e di un cavalletto, vi assicuro che con i cellulari poco ci farete, a meno che l’intensità non sia altissima e siete fortunati ad averla proprio sopra la testa.

Batterie e attrezzature fotografiche per la Lapponia - Finlandia

Batterie e attrezzature fotografiche per la Lapponia - Finlandia

5 - Mangiare

Mangiare a Rovaniemi non è affatto un problema, ci sono molti locali e ristoranti, più o meno costosi, che propongono cucina locale e internazionale. Davanti al nostro hotel Scandic c’era un piccolo fast food, il centro commerciale e addirittura il McDonald’s, considerato il più a nord del mondo!

All’interno del centro commerciale è presente un grande supermercato nel quale si fa spesa molto bene, con prezzi più o meno in linea con quelli italiani. Addirittura una sera siamo andati a mangiare al Kebab, distante solo 200/300 dall’hotel, dove c’era anche la possibilità di mangiare la pizza. Attenzione però agli ingredienti delle pizze... nonostante alcune riportino gli stessi nomi di quelle italiane, gli ingredienti sono un po’ diversi. L’impasto non è male, considerando il posto in cui ci troviamo, e le pizze sono giganti; dopo averne mangiata una metà eravamo già sazi!

Un piatto tipico lappone è invece la carne di renna. Noi l’abbiamo mangiata ed è molto simile al capriolo, sia come gusto che consistenza, con carne un po’ più stoppacciosa ma saporita. Un nostro compagno d’avventura è andato a mangiare in un ristorante rinomato dove ha mangiato carne di orso e di renna pagando l’assurda cifra di 80 euro. Se magari volete assaggiare qualcosa di tipico a buon prezzo vi consiglio di chiedere alle persone del posto che sicuramente vi indicherà il locale più idoneo.

Anche il salmone è molto diffuso nei menù lapponi e molto buona è la zuppa che propongono in quasi tutti i locali. Come primo piatto vanno molto le zuppe in generale... noi abbiamo preso quella di rapa che a me è piaciuta, ma non a Silvia ed Ambra, perciò me ne sono dovuto mangiare 3 piatti :)

Riguardo ai dolci non c’è moltissima scelta, si usano principalmente biscotti al burro o frolle con sopra marmellata di mirtilli. Personalmente li adoro !!!

In definitiva a Rovaniemi si piò mangiare tranquillamente a prezzi modici senza dover per forza andare troppo nelle tipicità. Noi per risparmiare abbiamo fatto così.

Al Villaggio di Babbo Natale vi consigliamo di mangiare nel ristorantino con il tetto a forma di tenda; dicono che si mangi bene e si spende poco.

Se invece andate a visitare lo Zoo di Ranua c’è un solo locale che propone tavola calda a menù fisso di 12 euro. Noi ci abbiamo mangiato... cibo ottimo e si può anche ripassare a riprendere le doppie porzioni.

Cosa e dove mangiare in Lapponia - Finlandia

Cosa e dove mangiare in Lapponia - Finlandia

6 - Acqua potabile

E voi direte: “Ma perché fare una sezione esclusivamente per l’acqua potabile?”

La risposta è molto semplice: “Perché in Finlandia l’acqua non manca di certo e viene sfruttata nel migliore dei modi, incentivando l’utilizzo dell’acqua di rubinetto”.

Già all’aeroporto di Helsinki ci siamo resi conto di questa affermazione in quanto nei bagni era riportato espressamente, con adesivo attaccato sul vetro, che l’acqua dei rubinetti era potabile e si poteva utilizzare tranquillamente. Il nostro consiglio perciò è di portarsi un paio di bottigliette vuote e riempirle all’occorrenza. In alternativa, sempre all’aeroporto di Helsinki, si può acquistare l’acqua più conveniente presso i distributori automatici. Il costo per una bottiglia da 500 ml è di 2,50 euro e si può addirittura pagare con la carta di credito. Nei bar costa leggermente di più. In ogni caso, una volta che avete le bottiglie vuote in mano le potrete poi riempire gratuitamente ovunque. Noi con 5 euro (2 bottiglie) ci abbiamo fatto tutto il viaggio :)

Anche a Rovaniemi la nostra guida ci ha consigliato di non comprare l’acqua e di utilizzare quella del rubinetto. Perciò, seguendo il prezioso consiglio, riempivamo le bottiglie in camera e ce le portavamo dietro durante la giornata. Addirittura anche quando siamo andati a mangiare la pizza, nonostante non avessimo ordinato le bibite, ci hanno portato gratuitamente una bottiglia di acqua di rubinetto.

Lo stesso è successo anche nel ristorante dove abbiamo mangiato l’ultima sera e in quello a Ranua, adiacente allo Zoo Artico, dove abbiamo fatto il giro in slitta con gli husky.

Un ultimo aneddoto, giusto per rafforzare il concetto, è il fatto accaduto all’aeroporto di Rovaniemi al nostro ritorno. Avevamo dimenticato le 2 bottiglie di acqua mezze piene dentro il nostro bagaglio a mano: durante i controlli la sicurezza ce le ha prese, svuotate in un grande recipiente che aveva lì vicino per poi restituirci i vuoti in modo da poterli riempire tranquillamente nei bagni.

Acqua potabile in Lapponia - Finlandia

Acqua potabile in Lapponia - Finlandia

7 - Musei

A Rovaniemi sono presenti 3 musei facilmente raggiungibili a piedi dal centro. Si tratta dell’Arktikum, del Pilke Science Center e del Korundi House of Culture.

Noi, per questione di tempo, abbiamo visitato solamente l’Arktikum e ne siamo rimasti. Vi invito a leggere la recensione e a guardare il video per capire meglio di cosa si tratta.

Quello che però mi premeva sottolineare è il fatto che tutti i musei sono chiusi il lunedì!!! Non so se è stato un caso, ma il nostro tour prevedeva la giornata libera proprio il lunedì e pertanto saremmo stati impossibilitati a visitare tutti i musei. Per fortuna ne abbiamo approfittato il pomeriggio del secondo giorno per visitare l’Arktikum, anche se alla fine 2 ore non ci sono state sufficienti per osservare e leggere tutto attentamente.

Al contrario, per il lunedì ci hanno proposto un sacco di escursioni extra a pagamento e questo ci ha fatto un po’ riflettere. E’ stato un caso che ci hanno lasciato libero proprio il lunedì quando tutti i musei erano chiusi ?!?!?

Musei a Rovaniemi - Lapponia - Finlandia

Musei a Rovaniemi - Lapponia - Finlandia

8 - Giardini pubblici

Solo due righe per dirvi che a Rovaniemi c’è un grande parco giochi per I bambini. Per raggiungerlo dovete seguire l’area pedonale fino al fiume. Girare poi a destra e proseguire per 200/300 metri finché non lo incontrate.

Mi è sembrato opportuno segnalare quest’attrazione per le famiglie che viaggiano con i bambini, in questo modo potranno spezzare le giornate ai propri figli, lasciando loro un po’ di libero sfogo.

 

9 - Documenti

La Finlandia fa parte dell’Unione Europea e di conseguenza è sufficiente la carta d’identità valida per l’espatrio o in alternativa, naturalmente, il passaporto. Se viaggiate con i bambini assicuratevi che dietro al proprio documento abbiano indicato i nominativi dei genitori. In ogni caso vi consiglio di farvi fare una carta dal vostro Comune in cui si attesta lo stato di famiglia. In un precedente viaggio a noi è capitato che alla dogana ce lo abbiano chiesto.

 

10 - Moneta e acquisti

Anche la Finlandia ha adottato l’Euro come moneta ufficiale, pertanto non avrete la necessità di effettuare cambi per i vostri acquisti. Ricordatevi però che loro hanno abolito le monete da 1 e 2 centesimi, pertanto, se pagate in contanti, vi potrà capitare che non vi restituiscano il resto se non è un multiplo di 5 centesimi. Le carte di credito di tutti i circuiti (Visa, Visa Electron, MasterCard, Maestro, Cirrus, American Express) sono accettate quasi ovunque e pertanto non è un problema effettuare pagamenti o prelievi. Noi addirittura con la prepagata ci abbiamo acquistato l’acqua al distributore automatico dell’aeroporto.

 

11 - Lingua

Le lingue ufficiali della Finlandia sono due: il finlandese, madrelingua di circa il 90% della popolazione e lo svedese, madrelingua di circa il 5% della popolazione. Non spaventatevi però, la maggior parte della gente parla perfettamente anche l’inglese, specialmente a Rovaniemi e nei posti maggiormente turistici.

 

12 - Fuso orario

La Finlandia sta un’ora avanti rispetto all’Italia e anche da loro è in vigore l’ora legale, pertanto resterà un’ora di differenza durante tutto l’arco dell’anno.

 

Se vi occorrono ulteriori informazioni chiedete pure tra i commenti qui sotto. Se siamo in grado di rispondere vi aiuteremo volentieri a pianificare al meglio il vostro viaggio in Lapponia!

Troverete gli approfondimenti di questo articolo anche nel nostro canale youtube “lavoroperviaggiare” con un VIDEO creato appositamente per voi!!! Iscrivetevi al canale ed attivate la campanellina per rimanere sempre aggiornati sui nostri viaggi. In alternativa popete guardarlo quì di seguito.

Per conoscere a pieno il nostro tour della Lapponia vi invito anche a leggere questo articolo in cui troverete i link a tutti gli articoli correlati e ai video realizzzati.

VIDEO con consigli utili per un viaggio in Lapponia (Finlandia)

VIDEO con consigli utili per un viaggio in Lapponia (Finlandia)

OLTRE 50 ANNI DI COSMÉTIQUE VÉGÉTALE®

 

Tag(s) : #Viaggiare in Europa

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: