Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Dormire sotto l'aurora boreale

L’ultimo giorno del nostro tour della Lapponia ci porta a Sinetta, una città che si trova a 20 km a nord di Rovaniemi. Lasciamo quindi lo Scandic Hotel per andare a pernottare nei famosissimi igloos di vetro in cui riponiamo tutte le nostre speranze per poter vedere l’aurora boreale.

La struttura in cui pernotteremo si chiama Arctic SnowHotel & Glass Igloos che è composta da 39 igloos di vetro, per una capacità massima di 127 posti letti, da un ristorante e da un hotel di ghiaccio fantastico al cui interno ci sono le camere da letto, il bar, il ristorante e persino la chiesa.

Igloo di vetro - Sinetta, Lapponia (Finlandia)

Igloo di vetro - Sinetta, Lapponia (Finlandia)

Al nostro arrivo potete immaginare la gioia nel vedere un complesso del genere... un sogno che finalmente si avvera incrociando le dita per poter avvistare l’aurora boreale. La prima curiosità sta nel vedere una coppia di sposi che molto probabilmente hanno celebrato il loro rito all’interno della chiesa di ghiaccio.

Non appena ci assegnano il numero e la chiave dell’igloo scappiamo di corsa a cercare la nostra dimora. Per prima è entrata nostra figlia che non stava più nella pelle; in pochi secondi aveva già fatto il giro e osservato tutte le peculiarità della camera. Se guardate il video vi renderete conto da soli di quanto potesse essere felice e fiera di stare in una stanza simile.

La stanza è molto ampia, con 4 letti singoli dotati di motorino elettrico per poter alzare la parte alta e quella bassa del letto e permettere una visuale migliore nel guardare fuori dal vetro. C’erano poi due poltrone e un tavolinetto dove poter gustare un bel thè caldo preparato con l’apposito bollitore in dotazione.

Passiamo ora al bagno... che naturalmente non ha il vetro trasparente bensì satinato. Gli spazi non sono molto ampi, c’è però un fornito kit di cortesia, ciabatte e un bel box doccia !!!

Le luci della camera sono disposte a mezza altezza per non creare troppo inquinamento luminoso in caso di aurora boreale e anche per non farsi vedere dagli altri ospiti della struttura mentre ci si cambia. Devo dire che comunque, di notte, le luci degli altri igloo disturbano la visione del cielo pertanto sarebbe indicato spegnerle se non strettamente necessario.

Igloo di vetro - Sinetta, Lapponia (Finlandia)
Igloo di vetro - Sinetta, Lapponia (Finlandia)
Igloo di vetro - Sinetta, Lapponia (Finlandia)
Igloo di vetro - Sinetta, Lapponia (Finlandia)
Igloo di vetro - Sinetta, Lapponia (Finlandia)
Igloo di vetro - Sinetta, Lapponia (Finlandia)
Igloo di vetro - Sinetta, Lapponia (Finlandia)
Igloo di vetro - Sinetta, Lapponia (Finlandia)
Igloo di vetro - Sinetta, Lapponia (Finlandia)
Igloo di vetro - Sinetta, Lapponia (Finlandia)
Igloo di vetro - Sinetta, Lapponia (Finlandia)
Igloo di vetro - Sinetta, Lapponia (Finlandia)
Igloo di vetro - Sinetta, Lapponia (Finlandia)
Igloo di vetro - Sinetta, Lapponia (Finlandia)
Igloo di vetro - Sinetta, Lapponia (Finlandia)
Igloo di vetro - Sinetta, Lapponia (Finlandia)
Igloo di vetro - Sinetta, Lapponia (Finlandia)

Igloo di vetro - Sinetta, Lapponia (Finlandia)

Una curiosità che ci è saltata subito all’occhio è stato l’interruttore per attivare la sveglia notturna in caso di aurora boreale. Io che odio le sveglie, nell’igloo di vetro ho amato anche la sveglia a mezzanotte... e si… era l’allarme che ci diceva che era visibile l’aurora boreale! Sono saltata giù dal letto di gran corsa, mi sono messa la tuta sopra al pigiama e mi sono immersa nel freddo polare della notte lappone saltellando tutte elettrizzata! Poi l’aurora boreale non l’ho vista come avrei sperato io, né tantomeno sono riuscita a fare le foto col cellulare... per fotografarla bene ci vuole una buona macchinetta reflex, il cavalletto e la conoscenza del proprio apparecchio fotografico. Ma questi ricordi rimarranno per sempre indelebili nel mio cuore e nella mia mente!

Rientrati nell’igloo abbiamo continuato ad osservare il cielo attraverso il vetro finché non siamo stati premiati per la nostra pazienza. Infatti, in lontananza, abbiamo iniziato a vedere dei bagliori luminosi più intensi che cambiavano velocemente forma e posizione. Anche se alla fine non l’abbiamo vista come sperato siamo rimasti comunque soddisfatti della bellissima esperienza e delle grandi emozioni che abbiamo provato. Tra qualche anno, magari, andremo in un altro posto del nord e saremo più fortunati, per ora torniamo a casa contenti e ripagati dalle emozioni vissute.

Per concludere volevo spendere due parole anche per il ristorante. La sera infatti, essendo la struttura un po’ dispersa nel nulla per evitare l’inquinamento luminoso, siamo andati a mangiare nel ristorante interno. Avendo un tour organizzato ci hanno fatto un menù fisso per tutta la ciurma; per primo una zuppa di rape, a seguire arista di maiale con verdurine varie e per finire un tortino al cioccolato e frutti di bosco. Personalmente non mi è piaciuta molto la zuppa, al contrario di mio marito, ma il resto era proprio appetitoso. Il tutto accompagnato da un ottimo pane bianco che è andato a ruba tra i commensali.

 

Per conoscere a pieno il nostro tour della Lapponia vi invito anche a leggere questo articolo in cui troverete i link a tutti gli articoli correlati e ai video realizzzati.

 

Arctic SnowHotel & Glass Igloos
Lehtoahontie 27
97220 - Sinettä - Finland

Tel.: +358 40 845 3774
Email: sales@arcticsnowhotel.fi

Web: arcticsnowhotel.fi

VIDEO dell'igloo di vetro a Sinetta, Lapponia (Finlandia)

VIDEO dell'igloo di vetro a Sinetta, Lapponia (Finlandia)

OLTRE 50 ANNI DI COSMÉTIQUE VÉGÉTALE®

 

Tag(s) : #Hotel e Locali

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: