Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Visita alle lussuose stanze reali dei Savoia

Una delle visite che ci hanno colpito maggiormente durante il nostro soggiorno a Torino è stata quella al Palazzo Reale. Una passeggiata tra saloni sfarzosi e camere da letto in stile barocco, dove oro e pietre preziose creano uno scintillio di grande bellezza, ci ha regalato un’esperienza semplicemente meravigliosa!!!

Palazzo Reale di Torino

Palazzo Reale di Torino

Il Palazzo Reale di Torino fu progettato dall'architetto Amedeo di Castellamonte e fu la residenza di Casa Savoia per 3 secoli fino al 1865.

Fu la prima e la più importante tra le residenze sabaude in Piemonte.

Lo stile architettonico ricorda molto la Reggia di Versailles, con la stanza del trono, le sale da pranzo e da ballo, gli arazzi che ricoprono le pareti delle camere da letto... il tutto rende l'atmosfera che si respira al palazzo reale di Torino magica, sembra veramente di aver fatto un tuffo nel passato.

Si trova in una posizione centralissima, proprio nel cuore della città, nella Piazzetta Reale adiacente alla centralissima Piazza Castello dove si trova anche l’ufficio informazioni turistiche.

Nel 1997 fu dichiarato Patrimonio dell’UNESCO, così come la reggia di Venaria Reale, la Palazzina di caccia di Stupinigi e il castello del Valentino, tutti beni tutelati quali Patrimonio dell'Umanità.

Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino
Palazzo Reale di Torino

Palazzo Reale di Torino

La visita al Palazzo Reale è articolata in più piani e su ognuno si potranno ammirare saloni stupendi, riccamente decorati, camere da letto ancora con i loro arredi originali, la Biblioteca reale, il Museo Archeologico, la Galleria Sabauda con numerosi dipinti di maestri italiani, l’Armeria Reale e i giardini.

C’è veramente tanto da vedere, per cui una mezza giornata ve la consiglio tutta; noi per godercela con calma abbiamo cominciato la visita al mattino, così da avere proprio tutto il tempo di soffermarci sulle cose che ci piacevano di più.

                 

Se vi state domandando cosa ci ha colpito in particolar modo, la risposta è senza dubbio l’Armeria reale... vi potrei fare 1.000 descrizioni, ma vederla dal vivo con i propri occhi è proprio un’altra cosa!!! Guardate le foto allegate e vi renderete conto di quanti pezzi di rara bellezza è composta.

 

Infine, se pensate di visitare diverse attrazioni della città di Torino e dintorni, vi consiglio di valutare l’acquisto della Torino + Piemonte card con la quale si può risparmiare tranquillamente diverse decine di euro.

 

Palazzo Reale

Piazzetta Reale, 1

10122 - Torino (TO)

WEB: www.museireali.beniculturali.it/palazzo-reale

OLTRE 50 ANNI DI COSMÉTIQUE VÉGÉTALE®

 

Tag(s) : #Viaggiare in Italia

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: