Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Percorrendo la Route 66 insieme a Saetta McQueen

Il 2014 vuol essere per noi l’anno da ricordare per aver portato nostra figlia di 5 anni e mezzo a visitare Disneyland Paris, denominato anche Eurodisney in quanto è l’unico parco a tema Disney presente in Europa. Naturalmente il viaggio eccita molto anche noi, visto che ci sentiamo ancora bambini dentro :P
Inizialmente volevamo approfittare di una promozione che il parco proponeva per febbraio, ma facendo un rapido conto abbiamo visto che potevamo aspirare ad un periodo più caldo con l’aggiunta di pochi soldi in più. Infatti, incrociando le date delle promozioni Disney con quelle della compagnia aerea Ryanair abbiamo trovato un buon periodo a maggio, dal 18 al 21.
I prezzi in questione per 2 adulti e un bambino sono stati indicativamente questi:
- 3 notti con mezza pensione all’hotel Santa Fe + 4 giorni ingresso al parco, 700 euro
- Volo A/R Roma-Parigi Beauvais con posti assegnati, 255 euro

Hotel Santa Fe - Disneyland Paris  - Il piazzale

Hotel Santa Fe - Disneyland Paris - Il piazzale

HOTEL A DISNEYLAND

Per chi non ne fosse a conoscenza, Disneyland possiede e gestisce alcuni hotel a tema disposti nell’area circostante il parco: Disneyland hotel, hotel New York, Newport Bay Club, Sequoia Lodge, hotel Cheyenne, hotel Santa Fe, Davy Crockett Ranch. Tra questi, Disneyland hotel, è il più lussuoso e l’unico all’interno del parco stesso. Più ci si allontana dal parco più i prezzi degli hotel vanno a calare; in ogni caso, ad eccezione del Davy Crockett Ranch, tutte le strutture sono collegate al parco tramite bus navetta che effettua corse a distanza di 15 minuti. Proprio in base a queste semplici nozioni abbiamo scelto di soggiornare nell’hotel Santa Fe (il più economico tra quelli collegati da bus navetta).

 

HOTEL SANTA FE

L'hotel Santa Fe si trova a circa 20 minuti a piedi dai Parchi Disney e dal Disney Village ma con il bus navetta gratuito li si raggiunge in soli 7 minuti. La struttura è composta da numerosi edifici che formano una sorta di villaggio e l’ambientazione scelta è quella della Route 66.
Al centro del villaggio si trova l’edificio principale adibito a reception, ristorante, bar, sala giochi, negozio di souvenirs e servizi igienici. La reception ed il bar sono le uniche aree in cui è disponibile la connessione Wi-Fi gratuita.

Hotel Santa Fe - Disneyland Paris  - La nostra stanza

Hotel Santa Fe - Disneyland Paris - La nostra stanza

RECEPTION
Ho voluto dedicare un paragrafo speciale alla reception perché mi sento in dovere di esprimere un giudizio più approfondito per farvi capire come funzionino bene le cose nel parco.
La sala reception è molto ampia, e vista la mole di persone che la transitano ogni giorno hanno pensato bene di creare dei corridoio obbligati a zig-zag, tipo quelli dell’aeroporto, affinché ci si possa mettere in fila senza creare disordini. Nel bancone ad attenderci c’erano 6-7 receptionist ognuno dei quali parlava lingue diverse in modo da accogliere i turisti di tutto il mondo. Davanti a loro le immagini delle bandiere indicavano le lingue conosciute e perciò il turista decideva a priori a quale receptionist rivolgersi.
Arrivato il nostro turno ho consegnato il foglio della prenotazione e in meno di 15 secondi mi ha ritrovato una busta con dentro tutti i nostri documenti. Con essi erano presenti anche i biglietti di ingresso al parco per 4 giorni, i biglietti per la colazione e quelli per la cena. A quel punto ci ha fornito tutte le indicazioni per la stanza, il bus navetta ed il ristorante e dopo aver risposto ad alcune nostre domande ci ha consegnato la tessera magnetica della stanza.
In pochi minuti siamo stati registrati ed abbiamo ricevuto tutte le informazioni necessarie per il nostro soggiorno. Organizzazione perfetta ed impeccabile !!!
Inoltre, ogni tanto alcuni personaggi Disney vengono a far visita all’hotel perciò vi consiglio di verificare il calendario così da poter far vivere momenti magici ai vostri figli.
Per completezza vi volevo anche dire che all’ingresso della reception c’è un tabellone pubblicitario luminoso in cui ogni giorno vengono fornite le previsioni meteo. Vi suggerisco di consultarlo ogni mattina prima di recarvi al parco in modo da sapere bene cosa portarvi dietro.
Un altro servizio utilissimo è il deposito bagagli che ci ha permesso di sfruttare l’ingresso al parco anche il giorno della partenza. In pratica, lasciata la stanza, si posso consegnare i bagagli in modo da non portarseli dentro al parco. Al rientro siano tornati al deposito e li abbiamo ritirati in pochi minuti.

Hotel Santa Fe - Disneyland Paris  - La nostra stanza

Hotel Santa Fe - Disneyland Paris - La nostra stanza

LA STANZA
Il villaggio dell’hotel Santa Fe è abbastanza grande e la nostra stanza per fortuna era a meno di 2 minuti a piedi dalla reception, più o meno verso la metà. Alcune strutture sono dislocate in salita, un po’ più lontane e più scomode... specialmente se si hanno passeggini al seguito.
La porta della stanza si apre con la tessera magnetica che poi deve essere infilata in un lettore interno al fine di consentire l’accensione delle luci. In questo modo si è costretti a toglierla quando si esce evitando perciò di lasciare luci accese durante l’assenza.
Il tema della stanza è tratto dal cartone animato "Cars - Motori ruggenti” e perciò ovunque abbiamo trovato disegni ed immagini ispirati al famoso Saetta McQueen ed in generale alla famosa Route 66.
La stanza è composta da un letto singolo, un letto matrimoniale small size, un comodino tra i due letti, un comò con specchiera, una poltroncina, un armadio e una sedia. Il bagno invece ha un ampio ripiano con il lavello piccolo, una doccia con tenda, il phon e naturalmente come capita spesso in Francia manca il bidet !!!
Il pavimento è rivestito da moquette che, come il resto, sembrava abbastanza pulito. La temperatura interna era insopportabile, specialmente per noi che non siamo abituati a stare caldissimi. Appena siamo entrati ci è mancata l’aria e siamo stati costretti a spalancare le finestre (apribili a scorrimento) per un’oretta e poi tenere uno spiffero aperto tutta la notte.
Anche il bagno sembrava abbastanza pulito e sul ripiano abbiamo trovato il classico kit di cortesia che comprendeva anche una boccetta di gel doccia con il tappo a forma di testa di Topolino, molto apprezzato da nostra figlia.
In generale non ci possiamo lamentare della camera e, seppur gli spazi un po’ minimali, siamo riusciti a muoverci bene, considerando anche che in fin dei conti ci siamo tornati solo per lavarci e dormirci.
Dimenticavo di dirvi che sul soffitto è presente un ventilatore che credo sia molto utile nel periodo estivo.

Hotel Santa Fe - Disneyland Paris  - Il bagno

Hotel Santa Fe - Disneyland Paris - Il bagno

RISTORANTE
Come già detto il ristorante è ubicato nello stabile della reception; all’ingresso si trovano 2 casse a cui bisogna consegnare il biglietto prepagato affinché si possa entrare gratuitamente nella sala. Durante la colazione non c’è fila perché le cassiere devono solo prendere ed accertare il biglietto, mentre la sera a cena si potrebbe incappare in code anche di 15 minuti. Questo è dovuto al fatto che le bevande non sono comprese nel prezzo del biglietto e pertanto chi desidera acquistarle deve fare la fila per pagare. Altra casistica invece è per chi non ha la mezza pensione inclusa nel prezzo e perciò è costretto a pagarsi l’intero pasto.
Appena si accede alla sala si trovano i banconi con tutte le cose da mangiare, di seguito invece ci sono due grandissimi saloni con tavoli di ogni grandezza per dar modo a tutti gli ospiti di mangiare anche contemporaneamente.

Colazione
La colazione proposta è molto abbondante e i vassoi sono sempre pieni. Si può scegliere dalla classica colazione all’italiana a quella internazionale con frutta, salato e cucinato; il tutto naturalmente è a self service e pertanto si può prendere quello che si desidera in quantità illimitate. In linea di massima non è che abbiamo mangiato molte cose diverse, ci siamo limitati a pane marmellata e nutella e qualche altro dolcetto.
Per quanto riguarda le bevande, sono presenti in vari angoli della sala i distributori automatici in cui si può scegliere tra latte, caffè, cappuccino, acqua calda e quant’altro.

Cena
Anche la cena funziona a self service come la colazione, le pietanze non sono moltissime ed in parte variano ogni giorno seguendo un tema prestabilito. Per i bambini abbiamo sempre trovato il fritto, sia carne che verdure, perciò facilmente accontentabili. Nel menù bambino è inclusa nel prezzo anche una bevanda a scelta che si deve ritirare presso il bar interno così come le eventuali altre bevande che avete acquistato. Noi la prima sera abbiamo preso una bottiglia di acqua da un litro che ci è costata ben 5 euro !!! Non ci crederete... acqua italiana in bottiglia di vetro !!! Poi invece abbiamo visto che intorno alle sale sono disposti dei distributori automatici di acqua potabile, pertanto nei giorni successivi ne abbiamo usufruito e addirittura tutte le mattine, dopo colazione, ci abbiamo anche riempito le bottigliette per portarcele al parco. A tal proposito ricordo a tutti che all’interno del parco ci sono delle fontanelle di acqua potabile. Sono un po’ scomode per riempire una bottiglia da mezzo litro, però è da tenerne conto se volete risparmiare un bel po’ di soldini.
Concludendo il discorso sul ristorante c’è da dire che non sia il massimo della bontà e della scelta, però di certo non ci si muore di fame. Quantomeno si può abbondare su quello che piace di più, considerando che i vassoi vengono riempiti continuamente.

CONSIDERAZIONI FINALI
Analizzando tutti i concetti sopra descritti non posso far altro che esprimere un giudizio positivo per questa struttura. Il fatto che si trovi un po’ distante dal parco non implica una grande perdita di tempo perché il servizio navetta è super efficiente. L’organizzazione è stata impeccabile fino all’ultimo minuto, precisi ed efficienti. La stanza è stata di nostro gradimento, la colazione buona e abbondante, la cena, anche se non molto varia, è risultata gradevole. Tutti gli altri servizi della struttura sono stati efficienti e funzionanti e non abbiamo nulla da lamentarci.
Secondo me, se si decide di andare al massimo del risparmio, non rinunciando però al servizio navetta, questa è la migliore struttura che si possa scegliere. Le altre sicuramente sono più lussuose e curate, ma per quanto riguarda l’organizzazione ed il resto credo siano allo stesso livello.

Un’ultima cosa:
Volete sapere come ho effettuato il check-out? Ho infilato la tessera magnetica in una scatola della reception !!! Da quel momento in poi ho deliberatamente scelto di abbandonare la struttura.
E qui finisce la nostra fantastica avventura a Disneyland Paris !!!

OLTRE 50 ANNI DI COSMÉTIQUE VÉGÉTALE®

 

Tag(s) : #Hotel e Locali

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: