Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Un amico in cucina

 

Sono ormai tantissimi anni che conosco questo genere di prodotti. A casa mia, sin dalla sua apparizione sul mercato, non è mai mancato un frullatore ad immersione. Inizialmente la prima casa produttrice fu la Braun, che con il Minipimer lanciò sul mercato una nuova categoria di elettrodomestico da cucina.

Il frullatore ad immersione è un prodotto molto semplice ed economico capace di operare all'interno di pietanze liquide, anche bollenti, senza il rischio di rovinare l'elettrodomestico o incorrere in corti circuiti.
La sua caratteristica forma fa sì che possa essere immerso in contenitori molto stretti e pieni fino ad un massimo di circa 25 centimetri.

Molto fiducioso della marca Braun, avuta per diversi anni, mi reco nei negozi in cerca di qualche offerta, non avendo la piena urgenza dell'acquisto.
Il tempo passa e mi faccio una cultura a riguardo; molte sono le varianti su questo elettrodomestico. In primis la potenza; da 250 a 700 W !!! Naturalmente più la potenza è grande e meno l'apparecchio va sotto sforzo. Per quanto riguarda il consumo di energia elettrica poco influisce in quanto esso non viene utilizzato per più di pochi minuti alla volta.
Ci sono poi modelli che incorporano nella confezione altri piccoli accessori da poter utilizzare unitamente all'apparecchio. Tutto questo però fa sì che il prezzo aumenti di conseguenza.

Alla fine di molte ed accurate ricerche finalmente trovo l'offerta e il prodotto giusto per le mie esigenze. Sentendomi un po' traditore riguardo la Braun (di cui ho molta stima) trovo un Philips molto carino e dotato di un utilissimo accessorio di cui avevo bisogno. Nel particolare trattasi di un frullatore ad immersione della Philips modello HR 1363/00.

Frullatore ad immersione Philips HR 1363 Daily

La confezione risulta estremamente compatta ed imballata; all'interno un recipiente in cartone sagomato in cui sono alloggiati ed ordinati perfettamente i seguenti elementi:

- CORPO MOTORE
E' costituito dalla parte superiore in cui all'interno è disposto il motore, comprensivo di impugnatura, pulsanti e uscita del cavo elettrico.
Un potente motore da 600 W garantisce all'apparecchio un'irresistibile potenza in qualsiasi circostanza. Due morbidi pulsanti situati in posizione ergonomia servono rispettivamente per avviare l'apparecchio e per azionare il turbo in caso di in gradienti difficili da sminuzzare. Per non rischiare incresciosi incidenti l'apparecchio cessa di funzionare non appena si smette di far pressione sui pulsanti.
Cosa alquanto sgradevole è invece la lunghezza del cavo elettrico; solo 1,3 metri !!! Non capisco come mai si ostinino ancora a risparmiare sui cavi di alimentazione. Per fortuna nella mia cucina sono presenti molte prese vicino al piano cottura e al lavandino.

- STRUTTURA LAME AD IMMERSIONE
Collegata ad un ergonomico piedistallo in plastica che va agganciato al corpo motore troviamo una tagliente lama, protetta da una struttura anti-shock e antischizzo, che ha la capacità di sminuzzare gli alimenti in pochi istanti.

- TRITATUTTO
Contestualmente alla lama ad immersione c'è un accessorio che serve invece da tritatutto. Collegando il corpo motore al tritatutto si ha la possibilità di sminuzzare verdure e quant'altro semplicemente inserendo gli alimenti nell'apposito contenitore.
Anche in questo caso la lama, completamente in acciaio inossidabile, è molto tagliente e pertanto si deve prestare molta attenzione quando la si maneggia, soprattutto nel lavarla.

- BICCHIERE
Ultimo accessorio, ma non per importanza, è un pratico bicchiere graduato, in plastica trasparente e comprensivo di coperchio. Con una portata massima di mezzo litro lo si può utilizzare come semplice contenitore, come misurino per le quantità oppure, cosa a me molto gradita, per montare la maionese. Basta 1 uovo, olio, un pizzico di sale e a piacimento limone o aceto. In 30 secondi avete a disposizione mezzo barattolo pieno di soffice e cremosa maionese :)

La semplicità e la praticità di questo apparecchio è indubbiamente scontata. Noi lo utilizziamo molto sia per frullare i minestroni e le zuppe, sia per sminuzzare le verdure. Nel caso di minestroni e zuppe esso si utilizza direttamente nella pentola in cui le avete cotte, senza schizzi e senza paura di bruciarsi. Unico accorgimento è quello di non far emergere le lame in movimento :)

Smontare il corpo motore per alloggiarlo sulle lame ad immersione o nel tritatutto è estremamente semplice e pratico; basta fare una semplice pressione su dei pulsantini a ridossi dello stesso.

Anche per quanto riguarda la pulizia non c'è molto da dire. Tutto si può lavare in acqua saponata o in lavastoviglie al di fuori del corpo motore che deve essere debitamente smontato e pulito con un panno umido. Come ho già detto prima fare molta attenzione a non tagliarsi con le lame e tenerle lontano dalla portata dei bambini !!!


Tutto questo mi è costato 32,90 euro !!!
In giro si trovano moltissimi prodotti simili, con o senza accessori, di marche buone e altre sconosciute. Quello che maggiormente fa la differenza è la potenza del motore.
Una volta ho avuto un 300W e devo dirvi che la differenza c'è e si vede. Se volete acquistare un frullatore ad immersione che vi duri a lungo prendete almeno un 400 W. I 5 euro che spendete in più ve li ritroverete nel tempo.

In conclusione: ottimo prodotto, pratico, ergonomico e buon rapporto qualità/prezzo.
Consigliato a chi vuol fare zuppe, minestroni, maionese e tritare verdure e formaggio.

Tag(s) : #Elettrodomestici & Co.

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: