Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Una vera e propria Semi-Professionale

 

Ormai di fotocamere digitali in giro per i mercati elettronici se ne trovano a volontà e per ogni tipo di esigenza. Ogni casa produttrice ha cercato di proporre una gamma di apparecchi che potessero essere il più vicino possibile all'utente più o meno esperto.

Quella che oggi andrò a descrivere è di certo una fotocamera digitale alquanto professionale, e molto vicina alla C-8080 esposta qualche tempo fa, con la differenza che questa è a 7 milioni di pixel mentre l'altra a 8.

Olympus Camedia C-7070 WIDE ZOOM

Le caratteristiche principali di questo apparecchio derivano soprattutto dal suo obiettivo molto grande e luminoso nonché dalle innumerevoli personalizzazioni che si possono settare tramite il semplice ed intuitivo menù.

Esteticamente ha un design alquanto professionale e accattivante dove tutto sembra sproporzionato in quanto ne risalta molto l'obiettivo ed il monitor.
Con dimensioni 11,6 x 8,7 x 6,6 centimetri, il corpo macchina è costruito in lega di magnesio rendendola alquanto leggera (533 grammi) e allo stesso tempo robusta.

Particolarità che non troviamo nei modelli inferiori è il monitor Sunshine color TFT LCD multi angolare da 1,8" (4,5 cm) con il quale si ottiene una perfetta visione del campo e dei colori in quanto dispone di 130.000 pixel.

Come già annunciato la fotocamera dispone di un sensore CCD 1/1,8" con 7 milioni di pixel estremamente sensibile capace di cattura anche il più piccolo particolare. Adatto soprattutto per ingrandimenti fino a formato poster dove la qualità è perfettamente visibile senza lo sgradevole "effetto sgranato".

Ma la vera ciliegina di questo modello è senza dubbio la qualità del suo obiettivo. Costruito con una struttura di 8 lenti in 7 gruppi (2 elementi asferici e 1 lente ED) riesce a raggiungere una lunghezza focale che va da 5.7 a 22.9 che, confrontato con il formato 35 mm equivale a 27-110 (apertura massima 1:2.8 - 4.8).
Tutto questo grazie ad uno zoom ottico di 4x che permette di moltiplicare i parametri offerti dalle lenti, riducendo insensibilmente la quantità di luce catturata dall'obiettivo. Inevitabilmente anche qui troviamo uno zoom digitale, in questo caso da 5x, con il quale possiamo avere degli ulteriori ingrandimenti andando però ad incidere molto sulla qualità dell'immagine. Se si ha intenzione di stampare le foto sconsiglio vivamente di utilizzare lo zoom digitale. Al massimo, visto che abbiamo a disposizione 7 milioni di pixel, si può utilizzare un 2x, ma facendo estremamente attenzione a posizionare la fotocamera in un posto stabile per evitare anche il minimo spostamento. Ricordatevi che gli ingrandimenti digitali si possono effettuare in modo molto semplice tramite i software del PC, pertanto viene sempre in tempo ad utilizzare questo zoom.

Particolarità molto interessante è anche il fatto di avere la possibilità di agganciare altri tipi di obiettivi (dei quali però non conosco le caratteristiche).

Le immagini catturate vengono memorizzate nella memoria xD-Picture Card in dotazione da 32 MB, ma come potete ben intuire ce ne entrano estremamente poche :( Pertanto si è praticamente obbligati ad acquistare una memoria più grande (minimo consigliato da 256 MB). La fotocamera dispone della possibilità di inserire oltre alle xD-Picture Card (fino ad 1 GB) anche delle CompactFlash Type I/II. Pertanto se siete già in possesso di questi modelli potete riciclarli su questo dispositivo.

Oltre alle immagini, con questa fotocamera è possibile effettuare brevi filmati (a seconda dello spazio libero sulla scheda) con risoluzione da 640 x 480 pixel.

Importantissima funzione, estremamente tecnologica, è la Super Macro che permette di scattare fotografie ad una distanza minima di 3 centimetri. Con un obiettivo così ampio e ad una distanza così breve è addirittura possibile coprire un'area di 28 x 21 centimetri. Ai meno esperti faccio presente di non utilizzare lo zoom ottico durante le riprese in Super Macro.

Moltissime sono le funzioni personalizzabili su questo apparecchio. E' possibile settare ogni piccolo particolare tramite il semplice e comodo menù. I più utilizzati sono quelli sulle priorità dei tempi e del diaframma con i quali è possibile decidere la luminosità delle foto. Proprio la costante luminosità identifica moltissimo questo stupendo modello. Infatti esso dispone di parametri, tali da avere delle splendide foto in condizioni estreme di illuminazione. Una posa di 16 secondi infatti, permette di visualizzare i colori e gli oggetti in quasi completo oscuramento. Caso contrario, quando la luce è estremamente forte, si può utilizzare una posa di 1/4000 di secondo.
Per chi non lo sapesse, per pose superiori ad 1-2 secondi è indispensabile adagiare la fotocamera in un posto stabile o meglio ancora su un treppiedi.
A sostegno delle impostazioni sopra citate c'è da ricordare che la sensibilità ISO può variare da 50 a 400 a seconda delle esigenze. Esso può avvenire sia in automatico che manuale attraverso il menù.

Il bilanciamento del bianco, colore che determina moltissimo la qualità della foto, è totalmente impostabile dal menù, con caratteristiche che precludono una buona conoscenza delle tecniche fotografiche. Per i meno esperti invece, ci sono alcuni parametri preimpostati a seconda delle circostanze.

Comunque sia, non c'è da dimenticare che la fotocamera dispone di un flash incorporato con il quale si può avere un valido aiuto, andando comunque ad incidere inevitabilmente sui reali colori.

Tra le altre impostazioni personalizzabili ci sono in primis: il contrasto, la saturazione, la gamma, la nitidezza... per non parlare poi di tutti gli effetti speciali.
Volendo si possono salvare fino a 4 settaggi personalizzati in modo da averli sempre pronti all'uso.

La fotocamera è alimentata da una batteria al litio modello BLM-1 con la quale è possibile avere una decente autonomia... autonomia messa in discussione da un uso frequente del flash e del display. Per chi va spesso in giro e necessita sempre di una discreta sicurezza raccomando l'acquisto di una batteria di scorta.

Una volta scattate le foto ed i video, essi possono essere scaricati tramite il cavo USB 2.0 (in dotazione) su un qualsiasi computer, il quale, attraverso l'apposito software (Olympus Master 1.1) riesce a salvarsi il contenuto della scheda.
In alternativa è possibile stampare direttamente le singole foto su stampanti compatibili che supportano il PictBridge.
Oltretutto, tramite il cavo Audio/Video (A/V) è possibile collegare la fotocamera ad un qualsiasi televisore e rivedere e sentire tutte le immagini ed i video.

Completa di autoscatto e di telecomando questa fotocamera è di certo un piccolo gioiellino di tecnologia. I costi non sono ancora alla portata di tutti, ma di certo, tanta professionalità deve avere il suo prezzo.
Ad oggi essa si aggira intorno ai 630,00 euro, ma considerando che occorre anche una scheda più grande ed una batteria di riserva il prezzo è certamente destinato ad arrivare a più di 750,00 euro. Non dimentichiamo poi anche una buona e resistente borsetta a tracolla per portarla in giro.

Sicuramente, essendo una novità di questi ultimi mesi, il prezzo a breve scenderà di certo dando spazio a dei nuovi modelli.
Se invece la confrontiamo con la C-8080 da 8 milioni di pixel uscita lo scorso anno, ritengo che il prezzo sia abbastanza buono. La differenza di 1 milione di pixel non ripaga certo la differenza di prezzo. Il resto delle caratteristiche sono pressoché simili.
Ad oggi oltretutto stanno scendendo di molto i prezzi delle reflex digitali, pertanto già ci sono modelli al di sotto di 1.000 euro. Quella sì che sarebbe una spesa fatta bene... ma di certo bisogna essere dei veri e propri appassionati per aspirare a tanto.

Per concludere facciamo un rapido resoconto del contenuto della confezione: corpo macchina, batteria al litio, caricabatteria, cavo USB, cavo Audio/Video, scheda xD-Picture Card da 32 MB, cinghia per tracolla, software OLYMPUS Master 1.1 e copriobiettivo.

Tag(s) : #Elettrodomestici & Co.

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: