Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Senza rete e senza cavi sposti i file dove ti pare

 

Ricordate nei tempi passati quando per trasportare dei file da un PC all'altro senza accesso di rete bisognava riempire decine e a volte centinaia di dischetti da 3,5 pollici ???
Ricordate quando furono inventati i CD-ROM e i masterizzatori che grande risparmio di fatiche e di tempo per fare le stesse operazioni ???
Forse non tutti lo sanno, ma ad oggi esistono dei metodi molto più veloci e pratici per fare tutto ciò.

Ormai da qualche anno sono stati inventati dei piccoli supporti di memoria che tra virgolette si possono chiamare "hard disk".
La caratteristica di questo componente è che si attacca facilmente al computer tramite la porta USB ed è riconosciuto senza problemi dallo stesso.

Disk On Key 128MB Usb

Questo supporto non funziona per i sistemi operativi Windows 95 e 98 prima edizione.
Per Windows 98 SE ed ME è necessario installare un piccolo software presente nella confezione in cui sono inclusi i driver per il riconoscimento della periferica.
Per sistemi operativi superiori a quelli sopra indicati non è necessario installare alcun software. Il PC riconosce automaticamente la periferica esterna e lo evidenzia con un'iconcina nella barra degli strumenti (vicino all'orologio). In questo caso però è necessario disattivare la periferica prima di toglierla fisicamente. Questa operazione è molto semplice: basta cliccare con il pulsante destro sull'icona e disconnettere la periferica seguendo due rapidi passaggi.

A questo punto basta andare su Windows Explorer (Gestione computer, Gestione delle risorse, ecc....) e si noterà un nuovo disco chiamato "disco rimovibile" che potete utilizzare tranquillamente con un qualsiasi hard disk. Di qui si possono effettuare le solite operazioni di copia/incolla e di salvataggio dei file nonchè creare file nuovi e/o eliminarli.

La capacità di queste, chiamate in gergo "chiavette", varia tra i 16 MB e i 2 GB. fino allo scorso anno si arrivava solamente (si fa per dire) a 512 KB, mentre ultimamente hanno raggiunto la soglia impensabile di 2 GB. Come è ben comprensile questa chiavetta può sostituire al 100% un qualsiasi CD-ROM e tra poco anche i DVD.
Io in ufficio ne ho ben 4: una da 128, una da 256 e due da 512. Ormai sono più di 2 anni che ne faccio un uso quotidiano e non mi hanno mai dato problemi... anzi, direi che me li hanno risolti. Avendo degli uffici sparsi nel territorio mi capita spesso di fare assistenza anche a 100 km di distanza, e quello di trasportare i dati in questo modo è sicuramente il rapido e sicuro.

L'accesso all'hard disk è decisamente veloce anche se inferiore ad un normale disco fisso. In lettura si arriva anche a 1 MB/sec mentre in scrittura a 0,85 MB/sec

Ormai tutte le grandi ditte fabbricano questo prodotto riducendo notevolmente il prezzo di mercato. Io ho solamente questa marca e mi sono trovato decisamente bene. Nella confezione è incluso sia un portachiavi da agganciare alla chiavetta che lo "scradle" che non è altro che una prolunga da scrivania che ti evita di volta in volta di chinarti a terra a collegarla sulla porta USB.

Molto comoda anche da trasportare in quanto, oltre al portachiavi, c'è da dire che pesa solamente una ventina di grammi. Nonostante questo risulta decisamente robusta in modo tale da non rovinarsi con eventuali cadute.

Ad oggi è cambiato un pò il design che lo ha portato al successo negli ultimi 2 anni. Ormai di questo modello ne resta solamente qualche rimanenza con capacità che vanno da 16 a 256 MB. Di recente è stato creata una nuova forma più compatta ed originale che però hanno le stesse identiche caratteristiche "logiche" e si differenziano solamente per il tipo di porta USB che diventa 2.0.
Ci sono poi delle novità assolute che supportano capacità da 64 MB a 2 GB con velocità di lettura superiore a 23 MB/sec e di scrittura superiore a 14 MB/sec. Altra caratteristica essenziale è che supporta solamente USB 2.0, pertanto valutate questo aspetto per un eventuale acquisto.
In questi nuovi modelli (4 differenti) sono riusciti ad inserire addirittura una password di accesso, delle utility di boot e l'autorun.

I prezzi non sono proibitivi ma sinceramente non li conosco benissimo, specialmente per i nuovi modelli. Comunque, tanto per darsi una regolata, lo scorso anno ho pagato 90 euro quello da 256 MB. Ma ripeto.... qui in ufficio acquistiamo su gare pubbliche, pertanto i prezzi non sono equiparabili al mercato :(

Sicuramente un prodotto in grande crescita di mercato che ad oggi non può di certo mancare a chi ha un minimo di esigenze simili alle mie.

Tag(s) : #Elettrodomestici & Co.

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: